05 febbraio 2009

Jazz all'Avana

di Stefano Pasqualon

Come avete visto, il Direttore ed io, siamo un po’ latitanti per problemi di lavoro. Come dice Marco finché c'è va bene, ma non troppo, aggiungiamo noi due che siamo un po' “vagos” di natura (sempre sudisti siamo...).
Mentre su Linea proseguono i lavori di pittura per rinfrescare un po' gli edifici, e la brigada è arrivata a casa nostra, segnaliamo una manifestazione promossa dall'Istituto Cubano della Musica e cioè la 25ª edizione di Jazz Plaza. Questo importante appuntamento musicale si svolgerà principalmente nella capitale dal 12 al 15 febbraio con alcuni concerti anche al teatro all'aperto Plaza America di Varadero. All'Avana i i musicisti suoneranno nelle abituali sedi del jazz e cioè i teatri Amedeo Roldán, Mella ed i suoi giardini, Astral, Maxim, al Museo de Bellas Artes, al Pabellon Cuba, nel Salon Benni Moré, nella Casa de
la Cultura de Plaza, e nel Patio la Jungla. Saranno presenti i migliori gruppi cubani e diversi musicisti stranieri provenienti da: Inghilterra, Svizzera, Olanda, Svezia, Canada, Brasile, Spagna, Bermudas, Germania, Austria, Argentina, Martinica, Francia, Giappone, USA, Venezuela, ma manca l'Italia e questo un po' ci rattrista. L'evento sarà presieduto dal maestro Chucho Valdés e festeggerà i 36 anni del gruppo Irakere non solo con tantissima musica, ma anche con manifestazioni collaterali tra le quali il 5° Colloquio Teorico. Premettendo che sono tutti gruppi di grandissimo livello, segnaliamo a titolo personale alcune date: la serata di gala del 12 febbraio alle ore 21.00 nel Teatro Mella, dove sarà presente Chucho con il gruppo Akokan Ire; il 14 febbraio il concerto speciale di San Valentino con Omara Portuondo nel Teatro America alle 20.30; il concerto de Los Van Van alla Casa della Cultura de Plaza il 12, alle 20.30 (qui dovete scegliere...); La Charanga Habanera, il 14 alle 22.00 nel Salon Benny Moré. Quel giorno noi non avremo dubbi perché andremo a vedere nel Teatro Amedeo Roldán, l'antico e ristrutturato Auditorium, il gruppo dei nostri amici Habana Sax, capitanati da Jorge Luis ALMEIDA (Sassofono Soprano ed Alto), e composto da altri quattro ottimi sassofonisti: Roberto MARTINEZ (Sassofono Alto e Flauto), Eduardo FERNÁNDEZ: (Sassofono Tenore e Flauto), Evaristo DENIS: (Sassofono Baritono), Mauricio GUTIERREZ: (Percussioni, Timpani, Conga, Batteria). Nell'attesa, potremmo starcene, tempo permettendo, nei giardini di fronte, dove si trova una grande fontana in marmo bianco, ora vuota ed utilizzata dai ragazzi per giocare a calcio (!!!) ed una loggia costruita nel 1800 dal nostro connazionale Luisi, di Pietra Santa. Dietro il teatro, vi è un grande edificio dove visse alcuni anni Maximo Gomez, uno degli eroi delle Guerre di Liberazione Cubane. Se sarete in questo periodo a Cuba un’alternativa alla “fiesta y pachanga” per cui è conosciuta l’Isola, altrimenti gli Habana Sax saranno quest'estate in Europa e stanno cercando contatti per nuovi festival..

1 commento:

Cubanite ha detto...

Mi hai bruciato la notizia. L'avevo messa ieri ma uno dei soliti casini delal gestione blog l'ha fatta irrimediabilmente spariore.