23 febbraio 2009

Los dioses rotos...

Nel week-end ho visto un film cubano che mi ha davvero impressionato positivamente: "Los dioses rotos", del regista Ernesto Daranas Serrano.
Nel film, Laura (Silvia Aguila), una professoressa universitaria, sta svolgendo una ricerca sul famoso "protettore" cubano Albero Yarini y Ponce de León, assassinato dai rivali francesi che controllavano l'affare della prostituzione nell'Avana dei primi anni del '900 e di cui abbiamo già parlato.
Interessata a dimostrare l'attualità del leggendario personaggio, s'addentra in una zona complessa della realtà dell'Avana e conosce personaggi di un mondo a lei estraneo e pericoloso: Alberto (Carlos Ever Fonseca), Rosendo (Hector Noas) e Sandra (Annia Bu Maure), dando vita ad una serie di situazioni che s'intrecciano, sempre di più, con la vita e la morte di Yarini.
Non la solita commedia, ma un film che fa pensare.
Los dioses rotos ha vinto i Premi del Pubblico, della Critica Cinematografica e Culturale al XXX Festival del Nuovo Cinema Latinoamericano dell'Avana.

4 commenti:

tio gigi ha detto...

.....si latita...:-D

pumario ha detto...

Più che latitar si dorme; sarà la primavera?

nino ha detto...

massimo e stefano, siete svegli? Se lo siete, mi dovete, si fa per dire, ancora le risposte sugli ospedali dell'avana e sugli orti urbani.

Massimo Barba ha detto...

Mi spiace deludervi, non siamo nè latitanti nè addormentanti, è semplicemente un periodo di tanto lavoro, sia per me sia per il buon Stefano, ed di tempo per il blog ce n'è davvero poco.
Per completare, qualche minuto fa, proprio mentre cercavo di pubblicare un post, il mio pc è clinicamente morto. Speriamo bene. Saluti dall'Avana.
P.S. a presto la sezione "Le domande di Nino".