02 agosto 2010

L'Avana ritorna ad essere L'Avana....


Cambia la divisione amministrativa delle province cubane, che da 14 passano ad essere 15. Le novitá riguardano proprio le due province dell'Avana: Ciudad de La Habana e La Habana.
La prima, comprendente l'area metropolitana con i municipi di: Boyeros, La Lisa, Playa, Mariano, Plaza de la Revolucion, Centro Habana, La Habana Vieja, Cerro, Diez de Ocutbre, Arroyo Naranjo, San Miguel del Padron, Cotorro, Guanabacoa, Regla e Habana del Este, riacquista lo storico nome de "L'Avana".

La seconda invece, comunemente conosciuta a Cuba come "Avana campo", viene suddivisa in due province: Artemisa, con a capoluogo l'omonina cittadina e comprendente i municipi di Caimito, Guanajay, Mariel, San Antonio de los Baños, Guira de Melena, Alquizar e Bauta, oltre a Bahia Honda, Candelaria e San Cristobal, sino ad oggi appartenenti alla provincia di Pinar del Rio; e Mayabeque, con capoluogo a San José de las Lajas e comprendente i municipi di Santa Cruz del Norte, Jaruco, Madruga, Nueva Paz, San Nicolas, Guines, Melena del Sur, Batabanó, Quivican e Bejucal.
Scompare anche il municipio di Varadero assorbito da quello di Cardenas.

3 commenti:

nino ha detto...

massimo, considerato che in questo momento lo stato cubano tende a risparmiare e due province sono inevitabilmente un costo in piu', qual è il motivo per cui sono state costituite queste province?

Stefano ha detto...

Questi due articoli spiegano egregiamenti i perchè della nuova divisione politica amministrativa. Altro che aumento dei costi!!!

http://www.granma.cubaweb.cu/2010/08/02/nacional/artic02.html

http://www.cubadebate.cu/noticias/2010/08/01/parlamento-cubano-aprueba-creacion-de-dos-nuevas-provincias-infografia/

aston villa ha detto...

http://unisolanelsole.blogspot.com/

Ciao ho messo il link del tuo blog nel mio,spero non ci siano problemi.