27 agosto 2008

Gustav si è indebolito

L'uragano Gustav, dopo il suo passaggio su Haiti, dove purtroppo ha lasciato un bilancio di cinque morti, si è indebolito ritornando ad essere una "tempesta tropicale".
I venti massimi, che ieri toccavano i 150 chilometri orari con raffiche superiori, alle 12 di oggi, come riportato dall'Avviso n. 11 di Ciclone Tropicale del Centro Pronostici dell'ISMET di Cuba, hanno fatto registrare velocità di 95 chilometri orari.
Giá nella nottata di oggi, attraversando i caldi mari dello Stretto di Colon, tra la Giamaica ed il litorale sud orientale di Cuba, Gustav potrebbe riacquistare la forza di uragano.
All'Avana, ieri pomeriggio, un fortissimo acquazzone ha creato qualche lieve disagio al traffico cittadino. Anche oggi, per il pomeriggio, si annunciano piogge intense sulla capitale ed un notevole aumento delle precipitazioni sulle province di Holguin e Guatanamo.

3 commenti:

pumario ha detto...

Il pericolo vero arriverà dal Golfo, se entra e ricarica come fece Katrina, son dolori per gli USA...

Vita di mamma ha detto...

Oggi ho sentito alla radio, qui in Portogallo... Hanno annunciato che sono state evacuate circa 50.000 persone a Cuba per precauzione. Spero proprio che se tempesta ci sará, passi in fretta e che non ci siano danni a persone (che é il più importante).
Boa sorte!

Achille ha detto...

Incredibile!
Ecco dov'eri finito Massimo...
Sei un grande!!!
...davvero...
ma hai un'email?
achillepacificojr@msn.com