12 maggio 2008

L'Avana: il trasporto pubblico

Un amico del Blog mi ha chiesto, sul Forum Barrio de Cuba, alcuni chiarimenti sui trasporti pubblici dell’Avana. Eccoli qui.
Per tutti gli autobus di linea, articolati o non, il costo del biglietto è di 40 centesimi in moneta nazionale. Prima, i vecchi camellos costavano 20 centesimi.

Non esistono prevendite né macchine obliteratici, il biglietto, negli autobus non articolati, contrassegnati esclusivamente da numeri, si compra direttamente dal bigliettaio a bordo, come era anni fa dalle nostre parti.

Nei nuovi camellos, i bus articolati distinti da una P e un numero, i 40 centesimi vanno versati in una cassetta posta al lato del conducente. Dimenticate il resto se non avete l'importo esatto.
Ci sono poi i TaxiBus, autobus in funzione su tratte fisse, che fanno un minor numero di fermate con un tempo di percorrenza minore, il cui costo è di 1 peso, da pagare, in questo caso, al conducente.
L’ultima novità, come scrivevo qualche tempo fa, sono i Taxi Ruteros, taxi collettivi da 18 posti, il cui costo, indipendentemente dal percorso, è sempre di 5 pesos da pagare al conducente.
Le notizie sui trasporti pubblici della capitale si possono consultare sul sito della Tribuna de la Habana.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma chi te lo fa fare?

Anonimo ha detto...

Cuba ha il suo fascino, se non lo capisci problema tuo. Anche in Italia ci sono problemi di trasporto. Hai mai preso la metropolitana a Roma in ora di punta?

Monica ha detto...

Come ho già suggerito a Massimo nello scorso post...anche una Rossa milanese con microclima indonesiano non è male!!!....
:-)
...vuoi mettere gli habaneri con i milanesi??? Questo è il succo penso...

Anonimo ha detto...

Ricordo il leggendario bus o "uaua" n.64 che ti portava dalle calle 23 fino al ferrocarril...ore ed ore di attesa con la speranza di prenderlo...e l'altrettanto famoso "quien es el ultimo?"...sai dirmi se vi è ancora?
Cuba,bella sì ma da ricordare...

MASSIMO BARBA ha detto...

Sinceramente, non so se la "guagua" n.64 esiste ancora. Mi informerò. Alle code, anche quelle per l'autobus, si continua a chiedere l'ultimo.