06 ottobre 2008

Week-end all'Avana

Vivere lontano dal proprio paese, dalla propria famiglia sicuramente non è facile. Fortunatamente, però, ci sono gli amici, con i quali parlare del più e del meno e sentirsi – magari anche solo per alcune ore - seduti al tavolino del bar della propria città.
Per non perdere l’abitudine e come appuntamento fisso ormai, anche sabato, ci siamo incontrati io e Stefano. Insomma la nostra “riunione di redazione” che, come sempre, si è tenuta presso la confortevole Casa Pasqualon, nella centralissima calle Linea del Vedado.
Tra l’ottimo caffè e tante sigarette “Popular”, si è parlato un po’ di tutto: lavoro, famiglia e passioni, blog incluso.

Domenica mattina, invece, insieme a Giovannino – ovviamente in passeggino - ho fatto un giro per i mercati agricoli di Marianao, prezzi calmeriati ma offerta limitata a: zucca, guayaba, limoni, aglio, avocado, boniato, bietole e spinaci. Nei negozi in “divisa” il riassortimento è ormai evidente ed i prezzi – come confermato più volte dalle autorità – non sono assolutamente aumentati. Sugli scaffali, inoltre, ho notato anche alcuni prodotti nuovi, sia importati che cubani. Di questo, però, parleremo domani.
Nel pomeriggio, come sempre e Giovannino permettendo, mi sono dedicato ai fornelli: ziti al ragù con "tracchie" di maiale...

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Caro Direttore, certo che poteva mettere una foto migliore: sembriamo appena scappati da Cienseacabò o da Mazorra. Non che la mia pelata migliori, ma insomma... Rassicuriamo tutti i lettori che all'Avana ci sono ancora viste migliori, dei veri monumenti... A quando degli spot più seri, sta battendo la fiacca, eh? Suo devoto, Stefano.

nino ha detto...

massimo,se permetti ti consiglierei dei piatti piu' leggeri, dato che il grasso del maiale e il caldo cubano sono una miscela esplosiva per le arterie.

MASSIMO BARBA ha detto...

Caro Nino, hai perfettamente ragione... infatti è un piatto che non faccio con frequenza, ma sai, a volte, come il cuore, allo stomaco non si comanda...

MASSIMO BARBA ha detto...

Ispettore, Cienseacabò no, ma parafrasando la canzone "Mazorra pide locos y a nosotros falta poco..."

pumario ha detto...

Ziti al ragù con tracchie di maiale, ti obbligherò a farmeli in gennaio e sicuramente parteciperò a qualche riunione in quel di "Casa pasqualon" visto che sicuramente avrò quattro sabati da trascorrere nella mia Isla preferita.

Anonimo ha detto...

Caro Massimino 7 stelle, inutile ke fai lo spiritoso quando mi scrivi le mail... :-)
La foto tua e di Stefano è datata 6 ottobre, la mia mail era del giorno prima. Anke se non lascio sempre commenti,guardo quasi tutti i gg il tuo blog!
Ci siamo fatti crescere i capelli?!?!
Azzzolina!
Baci nocerini
Virna!

MASSIMO BARBA ha detto...

Tesoruccio, tu sai che io ti scrivo sempre e solo quello che penso...
Un bacio e a presto