25 giugno 2008

Cachimba... che caldo!

Da un po’ tempo, e non per nostalgia delle “amate” alpi retiche, il mio televisore trasmette con la classica neve e quindi mi sembra di vedere le partite che si svolgono in Svizzera ed in Austria come se lì fosse inverno (manca solo il pallone rosso). Sono arrivato alla conclusione che non è il glorioso Atec Panda, ma è l’antenna che abbiamo dovuto montare di lato.
I miei vicini di sopra, contravvenendo alla nota solidarietà cubana che ha portato la medicina nei più sperduti angoli del mondo, sono invece egoisti con gli altri abitanti del palazzotto e non vogliono nemmeno farci mettere sul soffitto le varie cisterne dell’acqua.
In ogni caso, per provarle tutte, “la mia jefa” mi dice di controllare la
cachimba. Io mi guardo intorno, penso ai santi cubani che proteggono la nostra casa, ma non mi ricordo di averli mai sentiti nominare così, nemmeno in yoruba. Alla fine mi spiega che è il connettore dell’antenna, pure lui cinese.
Mi vengono i sudori freddi, perché la ricerca di queste cosette sono alle volte delle vere odissee tra le varie
tiendas y ferreterías. E qui mi viene in mente la mia preferita: “Bruttino e Testone”. In verità questa ferramenta all’Avana tutti la conoscono per “Feito y Cabezón” dal nome dei suoi antichi proprietari, cioè José Feíto Taladrid (che anche nel secondo cognome ha qualcosa di meccanico…) e suo cognato Nicolás Cabezón García, che avevano la loro Società Anonima in calle Reina nr. 319. Però alla fine la trovo qui vicino in un negozio Copextel, ma non serve, il problema è il cavo dell’antenna che fa il giro della casa.
A Vienna continua a nevicare, è strano che lo faccia anche al Latino, dove Cuba gioca con la squadra dell’Università californiana di Santa Barbara (aché pa’ ustedes, broders). I ragazzoni della Triple A perdono, ma hanno già fatto un bel fuoricampo a venire qui...

(Stefano Pasqualon)

3 commenti:

pumario ha detto...

Poesia, il tuo scrivere dona cultura a tutti e nello specifico a noi italiani che abbiamo dimenticato il bel scrivere. Hola Massimo, sicuro che andremo dal Piccolo in gennaio.

nino ha detto...

massimo, come giudichi i programmi della televisione cubana?Ah,c'è ancora quel canale che trasmette 24 ore su 24?

Stefano ha detto...

Ma.... ancora "resistono" gli ATEC PANDA ????

;-)