20 giugno 2008

El Conde

Prendo spunto dal messaggio di un affezionato lettore e chiudo Il caso del pacco scomparso o, meglio, rimpatriato. Arrivato nuovamente in terra altoatesina, o sudtirolese, secondo la versione, i miei s’accorgono che è stato alleggerito degli ovetti Kinder e di quattro magliette ed al loro posto, evidentemente per fare peso, è stato messo “EL PAPEL”, la revista de la industria papelera para España y America Latina. Come dicevo, alla prima occasione… zac. Questo sarebbe un caso per il famoso tenente Mario Conde, detto appunto el Conde, uscito dalla penna di Leonardo Padura Fuentes, autore indicato dall’amico nella Rubrica “I Commenti, lettere all’Illustrissimo Direttore” (cosa si fa per guadagnarsi lo “stimulo”…). Uno scrittore che piace anche a me. In Italia è già stato pubblicato, tradotto molto bene, e racconta le indagini di questo disilluso detective della Polizia Nazionale Rivoluzionaria. Lo fa descrivendo la città d’oggi, con personaggi vivi, come sono gli amici del Conde, e tra questi impressiona la figura del Gordo, che, volontario in Angola, vive ora su una sedia a rotelle per un colpo alla schiena. È molto avanero, soprattutto della Vibora, e chi non ha avuto ancora l’opportunità ed ama questa città ed il genere poliziesco, non si perda l’occasione di leggerlo. Insieme ad Alex Fleites ha scritto anche “Sentieri di Cuba”, un libro veramente interessante per chi vuole conoscere l’Isola.

5 commenti:

nino ha detto...

massimo,dal momento che hai accennato al gordo,un personaggio di leonardo padura fuente,ti chiedo:puoi scrivere qualcosa o indicare qualche libro sulla guerra di angola?In europa non ne sappiamo nulla.Non sappiamo nemmeno come sono andati i fatti.Qualcuno,che ne parla,dice che si tratta di una guerra ideologica.Saluti.

tio gigi ha detto...

Nino , non deve essere per niente facile, per chi lavora a Cuba come Stefano e Massimo, parlare di quella guerra e del giovane generale cubano con i Ray-Ban eroe nella stessa.....a buon intenditor....capisci a 'me...

Anonimo ha detto...

Ex generale....Beat

tio gigi ha detto...

Ex generale.....R.I.P.

MASSIMO BARBA ha detto...

Caro Nino, non ho una coscenza approfondita dei fatti dell'Angola. Vediamo se più il la, magari, dopo un pò di studio, riusciamo - tra me e Stefano - a scrivere qualcosa.
Ho tradotto sul tema degli articoli di Piero Gleijeses, professore alla Scuola di Studi Internazionali della Johns Hopkins University. Mi sono sembrati interessanti. Ti consiglio, pertanto, i suoi libri sul tema. Sono in inglese:
http://www.libreriauniversitaria.it/books-author_piero+gleijeses-gle