03 giugno 2008

Te la do io Cuba 2!

Mercoledì mattina mi sono risvegliato con una brutta sorpresa. Inavvertitamente, durante la notte, avevo rotto la montatura dei miei occhiali. Fortunatamente le lenti, al lantanio ad alto indice di rifrazione, ovvero ultrasottili vista la mia elevata miopia, erano intatte. Preciso che senza occhiali sono praticamente una talpa.
Mi sono recato al volo, in compagnia di moglie e figlioletto, alla fornitissima ottica “El Almendares” di Calle Obispo, all’Avana Vecchia, deciso a rifare lenti e montatura.
Dopo l’accurata visita, l’oculista mi ha sconsigliato di rifare le lenti perché l’ottica lavora esclusivamente con policarbonato infrangibile. Il risultato sarebbe stato il classico “fondo di bottiglia” e di poca utilità vista la bassa rifrazione.
Per lo stesso motivo non mi hanno potuto cambiare la montatura, i macchinari non possono tagliare lenti di vetro ma solo di plastica…
Su consiglio dei cordiali dipendenti, ho deciso così di fare un paio di lenti a contatto… che mi sarebbero stati consegnati solo dopo due giorni, ovvero venerdì pomeriggio!
Puntuale, dopo le 15 di venerdì sono passoto a ritirarle. L'inconveniente è che devo metterle gradualmente, un ora il primo giorno, due il secondo, tre il terzo fino ad arrivare a 10 ore e ritornare a controllo...
Ho cominciato così un pellegrinaggio tra le varie ottiche in “moneda nacional” per aggiustare i miei vecchi occhiali o in alternativa cambiare montatura.
Solo oggi, martedì, ho trovato un tecnico che, a mio rischio e pericolo, si è detto disponibile a adattare le mie lenti ad una nuova montatura.
Risultato: finalmente, dopo 7 giorni, ho nuovamente gli occhiali…! Quasi quasi il prossimo week-end vado a Guanabacoa... magari in compagnia di Marco Cubanite

7 commenti:

tuccio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
tuccio ha detto...

ciao carissimo,

ho letto con il sorriso le tue vicessitudini per le lenti.

a cuba pensavi di risolverlo in 5 minuti ??? ahahaha

sono contento che alla fine in un modo o un'altro hai risolto il tuo problema.

anche all'avana come a las tunas aumenti al mercato ?

MASSIMO BARBA ha detto...

Eh si, caro Tuccio, con imperdonabile ingenuità speravo di risolvere il problema nell'arco di una mattinata!
Nelle tiendas in divisa, a livello nazionale, ci sono stati alcuni aumenti: birra ed olio per citarne alcuni.
Nei mercati in MN, nelle scorse settimane, si era notato un aumento del riso, causato dalla "bola" che Cuba non aveva riserve di riso.
Servizi al telegiornale hanno assicurato che Cuba ha contratti con Cina e Vietnam, per coprire la domanda nazionale, fino al 2009.
L'intervento di ispettore ha poi contribuito che il prezzo rientrasse nuovamente di 3,5 pesos in moneda nazionale, il massimo consentito nei mercati.

raggio ha detto...

anch'io ho avuto lo stesso problema e sono stato allo stesso negozio di ottica! :))
la montatura non hanno saputo aggiustarmela, però per fortuna in viaggio porto sempre dietro un vecchio paio di scorta!

MASSIMO BARBA ha detto...

Caro Raggio, anche io avevo un paio di scorta... già rotto in precedenza!

tuccio ha detto...

mia moglie mi dice che quando eravamo noi in vacanza a tunas il riso quello più caro, costava 5 pesos, ora voci dicono che sia raddoppiato, possibile ?

MASSIMO BARBA ha detto...

Tuccio, anche in Oriente ci sono stati aumenti causati dalla stessa motivazione, lo leggevo oggi su Juventud Rebelde. I prezzi, però, dopo i chiarimenti dovrebbe scesi nuovamente